FASCINATING JAPAN

TOKYO

Tokyo è una delle più grandi metropoli al mondo, sempre al passo con i tempi, caotica, ma perfettamente organizzata. Tutto sembra essere progettato nei minimi particolari, dai quartieri gremiti di grattacieli, agli angoli più tranquilli, dove regna un silenzio inaspettato. Tokyo è una città affascinante perché piena di vie apparentemente anonime tra cui perdersi, dove i colori sgargianti delle insegne al neon si mescolano ai simboli della tradizione giapponese. Tantissime sono le attrattive di una città come Tokyo, tra le più importanti: il Museo Edo, il Palazzo Imperiale, i Giardini del Kokyo Gaien, il tempio buddhista noto come Sensoji Temple e il Museo Nazionale di Tokyo. Da non perdere è sicuramente il Mercato del Pesce di Tsukiji, uno dei più organizzati mercati del mondo. Per gli amanti dello shopping le tappe necessarie sono invece Akihabara e l’Oriental Bazaar.

FUJIYAMA

Il monte Fuji, simbolo del Giappone, è una delle destinazioni preferite in partenza da Tokyo. Uno scenario reso ancora più accattivante dal panorama che si dipana ai piedi del vulcano, tra grotte e cascate, con altipiani e laghi che si alternano dando vita a un quadro unico e irripetibile. Sono possibili molti itinerari per apprezzare gli splendori del Fujiyama. Hakone, che fa parte del parco nazionale Fuji-Hakone-Izu, è una destinazione stimata dagli abitanti di Tokyo come dai turisti per i suoi magnifici paesaggi, per i suoi onsen e altri luoghi di villeggiatura. La regione di "Fuji goko" (i 5 laghi di Fuji) si trova a nord del Monte Fuji e oltre al lago di Kawaguchiko, comprende i laghi di Motosuko, Saïko, Shojiko, Yamanakako. Fujigoko è il luogo perfetto per le passeggiate, i campeggi, la pesca e anche lo sci in inverno in un ambiente naturale straordinario.

KYOTO

Andare nella Terra del Sol Levante e non visitare Kyoto è davvero impensabile, soprattutto se si ha voglia di immergersi nelle atmosfere del vero Giappone, quello delle tradizioni, dei giardini zen, dei templi e delle Geishe. Visitare tutti i templi è davvero un’impresa impossibile visto il loro numero elevatissimo. Dovendo scegliere, il Kiyomizudera è sicuramente uno dei più meritevoli: si tratta di una serie di templi buddhisti immersi in curatissimi giardini che rappresentano la riproduzione fedele della parola “zen”. Ricco di suggestione è il Santuario Fushimi Inari, dedicato alla divinità shintoista del riso. Molto particolare  è il quartiere di Arashiyama che si sviluppa lungo il fiume Hozu, ricco di localini, caffè e gelaterie. Famose sono anche la sua foresta di bambù e lo zoo delle scimmie.

L’animato quartiere di Gion con i suoi vicoli stretti e lunghi è il posto in cui andare per sperare di trovare le Geishe!

KANAZAWA

Kanazawa vanta uno dei giardini più belli del Giappone, un quartiere di case di samurai e uno che ospita case da tè, in una delle quali lavorano ancora le geishe e le maiko. L’atmosfera che si respira a Kanazawa è quella di una città colta, i ritmi sono rilassati e grande è l'impegno per preservare le tradizioni artistiche e l’artigianato, così come numerose sono le botteghe e gli studi di artisti. Notevole il Castello di Kanazawa ed il parco circostante. Il giardino Kenrokuen, o "Giardino dei sei elementi combinati", è un altro incantevole luogo da non perdere.

VALLE DI SHOKAWA

La Valle di Shokawa, dove si trova il villaggio di Shirakawa, patrimonio dell’Unesco per il suo inestimabile valore storico e folcloristico, è l’atmosfera più pura del Giappone rurale, nel cuore delle Alpi giapponesi. E' possibile pernottare in più di una dozzina di gassho-zukuri (paragonabili ai nostri agriturismo) a conduzione familiare. Questi sono tipici alloggi in stile giapponese. Un pernottamento in una di queste case coloniche è un'esperienza altamente consigliata, in quanto è un ottimo modo per sperimentare una casa tradizionale giapponese.

TAKAYAMA

Circondata dallo splendido scenario delle Alpi giapponesi, Takayama è una città che ha saputo mantenere un suo fascino unico nel tempo: le sue case dai tetti spioventi in legno, le locande storiche e le sue birrerie di sake secolari si sono conservate perfettamente, grazie alla posizione isolata della città. Lontana dalla frenesia dei grandi centri urbani, Takayama mantiene uno stile di vita proprio, caratterizzato dai suoi mercati mattutini e da uno dei festival più importanti e spettacolari di tutto il Giappone. La città può essere visitata facilmente a piedi o in bicicletta.

OSAKA

Osaka è uno dei più importanti distretti portuali e industriali del Giappone. Il centro città è diviso in area settentrionale, chiamata Kita (Nord) sede delle attività commerciali e, in area meridionale, chiamata Minami (Sud) che, invece, è sede dell'intrattenimento e dello shopping. Il Castello di Osaka è il monumento più caratteristico della città. Da vedere il Grande Santuario di Sumiyoshi, situato all'interno di un tranquillo giardino. Il parco Minoo si trova a nord della città di Osaka. In autunno è uno dei posti migliori dove vedere il cambio di colore delle foglie. Inoltre qui si possono ammirare il fiume Minoo con la cascata e il tempio Ryuanji. Vale la pena anche una visita agli Universal Studios Japan, il primo parco a tema con il marchio Universal Studios a essere costruito in Asia.

HIMEJI

La storia della città di Himeji è legata indissolubilmente a quella del suo magnifico castello, costruito verso la fine del Cinquecento e ampliato una trentina d’anni più tardi. Dal momento della fondazione del maniero cominciò a svilupparsi lentamente anche la cittadina vera e propria, un centro le cui dimensioni sono cresciute solo recentemente portandolo quasi a raggiungere il mezzo milione di abitanti. L’Himeji-jo è il più straordinario tra i pochi castelli giapponesi tutt’ora esistenti nella loro forma originale, ovvero non ricostruiti o restaurati in cemento. All'interno del castello si trova il giardino Koko-en dove si rimane incantati ad osservare paesaggi mozzafiato, piccole cascate di rocce ormai levigate, laghetti pieni di carpe colorate, sentieri di sassi tra la vegetazione e ponticelli di roccia sospesi sull’acqua limpida.

HIROSHIMA

Hiroshima è famosa in tutto il mondo per lo sgancio della prima bomba atomica della storia. A ricordo di questo evento sono stati creati il parco della memoria e il museo della pace. Il Peace Memorial Park è una delle caratteristiche più importanti della città. Il Parco della Pace si estende per oltre 120.000 metri quadrati. I suoi alberi, prati e sentieri sono in netto contrasto con il centro della città circostante. Particolare è Shukkeien "giardino dallo scenario rimpicciolito" dove valli, montagne e foreste sono rappresentati in miniatura. Il castello di Hiroshima, a volte chiamato il castello della carpa, è costituito da cinque piani ed i suoi giardini sono circondati da un fossato. All'interno del parco si trova anche un santuario. Hiroshima Downtown è una zona vivace del centro, la caratteristica principale è Hondori Street. Hondori è una galleria pedonale che è chiusa al traffico e ricca di negozi e ristoranti.

MIYAJIMA

L'isola di Miyajima è un luogo sacro da quando vi fu costruito il santuario di Itsukushima nel 593 d.C.. Questo santuario, dedicato alla dea custode dei mari, ha la caratteristica di essere stato costruito in parte nel mare, con edifici su palafitte e un torii, la porta di Ootorii, che è il simbolo di Miyajima. I magnifici scenari, le bellissime spiagge e i sentieri per escursioni rendono l’isola una meta irrinunciabile. Suggestivo è il Tempio di Daishoin, tempio buddhista situato ai piedi del Monte Misen, la montagna sacra. Merita di essere visitato anche per la splendida vista su Miyajima. Sull’isola 10 volte all’anno si tengono spettacoli di Bugaku, un'antica forma di danza di corte. Le danze si svolgono su un palcoscenico al centro del santuario, che si estende sul mare e sono accompagnate da musica di corte classica, il gagaku.

ISOLA DI SHIKOKU

Suddivisa in quattro prefetture le cui capitali sono altrettante antiche città fortificate, l’isola di Shikoku è la più piccola e la meno popolosa tra le quattro maggiori dell’arcipelago giapponese. Shikoku vanta un ricchissimo patrimonio naturale e architettonico, con numerose testimonianze risalenti al periodo Meiji. La parte più bella dell'isola è la regione del Takamatsu. La città più grande e popolosa di Shikoku è Matsuyama, una metropoli cosmopolita dove si trova la prima e più antica fonte termale del Giappone. Tokushima è un'altra meta interessante. La città è particolarmente famosa in quanto sede ogni anno del festival danzante Awa-Odori, che si ripete sempre in estate. Il clima sull'isola è generalmente temperato, contraddistinto da estati calde e moderatamente piovose e da inverni decisamente miti.

OKAYAMA

Centro amministrativo e commerciale, crocevia tra la regione di San’in e l’isola di Shikoku, Okayama fu una prosperosa città signorile dal sedicesimo al diciannovesimo secolo. Oggi è possibile ammirare un magnifico castello, noto con il nome di Ujo, o "Castello del corvo", perché è interamente dipinta di nero.

Il giardino di Korakuen sorge sulla riva orientale del fiume Asahi ed è uno dei tre più famosi giardini del Giappone. Vi sono antiche case del tè, grandi prati, incantevoli laghi, graziosi boschi e pacifiche colline, sentieri e cascate. Numerosi sono i musei sulle arti orientali.

KURASHIKI

Kurashiki è un’antica città di mercanti. All’epoca signorile, era un porto attivo per il commercio del riso. La città vecchia, conosciuta localmente con il nome di Bikan, è un piccolo quartiere di magazzini in muratura che ha il suo centro nelle due strade che percorrono le rive del canale. L'insieme è molto suggestivo, con gli antichi edifici su entrambe le sponde, i ponti ad arco che attraversano in più punti il canale e i salici piangenti che sfiorano le acque. Appena fuori dal quartiere storico si trova Ivy Square, un grande edificio di mattoni di fine Ottocento che un tempo ospitava la fabbrica tessile di Ohara Keisaburo. Oggi è aperto al pubblico e ospita negozi, musei e bar.

NARA

La città di Nara è una delle più antiche del Giappone, culla della civiltà giapponese. In una città ricca di storia come Nara, seconda solo a Kyoto in quanto a luoghi ed edifici tradizionali, un visitatore ha solo l’imbarazzo della scelta. Numerosi e bellissimi sono i templi: uno per tutti è il tempio Todai-Ji, luogo di culto buddhista costruito interamente in legno. Il santuario Kasuga Taisha è uno dei maggiori santuari shintoisti della città di Nara. Con le sue colonne color vermiglio, i muri bianchi e i tetti in legno emana un’aura di spiritualità ed è perfettamente incastonato nel parco che lo circonda. Il giardino Isuien, situato non lontano dal tempio Todai-Ji è uno dei fiori all’occhiello della città di Nara. Il Parco di Nara è un’enorme riserva naturale che si estende dalla parte bassa di Narafino fino ai piedi delle colline. La sua caratteristica più interessante è l’alto numero di cervi che lo popolano e che frequentemente si avvicinano ai passanti per essere nutriti.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Cluster Viaggi è un marchio di Cluster s.r.l.

via Carlo Alberto, 32 - 10123 Torino

Tel. +39.011. 56.28.495 - Fax +39.011.56.12.317 - e mail: info@clusterviaggi.it

  • Facebook Clean

Cluster Viaggi assolve l’obbligo di cui all’art. 47 commi 1 e 2 del D.Lgs. 79/2011 essendo assicurata ai fini della copertura per la responsabilità civile professionale con la Compagnia EuropAssistance(polizza n° 8641472) ed ai fini della garanzia nei casi di insolvenza o fallimento dell'organizzatore con il Fondo Garanzia Viaggi (Certificato n° A/272.2676/6/2019/R).

 © 2019 Cluster Viaggi | tutti i diritti riservati | P.IVA IT07530720015