GRAN TOUR DEL MESSICO

CITTA' DEL MESSICO

Città del Messico è la capitale del Paese ed è una delle più grandi città del mondo. Piazza della Costituzione è una tappa obbligata, meglio conosciuta come "El Zocalo" e può essere un buon punto di partenza per esplorare il centro storico. Il Museo Nazionale di Antropologia, il castello di Chapultepec, il Palazzo delle Belle Arti e la Cattedrale sono alcune delle cose che non si possono perdere. Per gli amanti dell'arte, alle pareti del Palazzo Nazionale è possibile ammirare i magnifici murales di Diego Rivera. È inoltre possibile visitare la "Casa Blu" o il Frida Kahlo Museum, residenza della amatissima pittrice. Per trovare un contatto con la natura, da non perdere è il Parco di Chapultepec.

PUEBLA

Puebla è la quinta città più grande del Messico. Nelle sue strade dal disegno reticolare, si possono scoprire angoli meravigliosi. Questa città presenta circa 5.000 edifici coloniali tra cui la Cattedrale e la Chiesa di Santo Domingo ed è un susseguirsi di conventi, parrocchie e piazzette. La ricchezza culturale di questa città non si concretizza solamente nell’architettura, ma anche nella sua gastronomia che unisce perfettamente l’eredità preispanica, araba, francese e spagnola riflettendosi in famosi piatti.

OAXACA

Oaxaca è una delle regioni più belle del Messico, dove ancora il turismo lascia il posto al viaggio e al contatto vero con la tradizione messicana. Oaxaca è una città coloniale, a misura d'uomo, cioè di dimensioni percorribili a piedi e ricca di scorci interessanti e caratteristici. Il cuore cittadino si impernia sullo Zocalo, la piazza fulcro della vita e delle attività cittadine, spesso coinvolta in spettacoli di musiche e danze piuttosto trascinanti. Da segnalare poi la bella cattedrale barocca, il monastero di Santo Domingo e i mercatini che si trovano lungo le pittoresce strade, circondate dalle case coloniali dipinte a tinte pastello.

Uscendo da Oaxaca si possono esplorare già nei dintorni alcuni dei luoghi più famosi della regione. A meno di 10 km dal centro cittadino, si trova il Monte Alban, un sito archeologico di grande fascino, attribuibile alla civiltà degli Zapotechi e ancora Santa Maria el Tule e Mitla.

TUXTLA GUTIERREZ

Tuxtla Gutièrrez, la capitale del Chiapas, è una città con numerosi edifici moderni. Da visitare il Museo Regional de Chiapas, che espone bellissimi reperti archeologici, oggetti legati al periodo coloniale, antichi costumi ed utensili dei Maya. Altro munumento cittadino è la cattedrale di San Marcos, sulla Plaza Cívica, con le figure degli apostoli nel campanile che ruotano ogni ora al suono della campane. Interessante lo Zoo che ospita un po' tutta la fauna del Chiapas. A pochi chilometri da Tuxtla si trova il Canyon del Sumidero, gioiello naturale del Messico, che raggiunge una profondità di 1.000 metri ed è una delle meraviglie dello stato del Chiapas.

SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS

San Cristóbal de las Casas si trova in una fertile valle circondata dalle montagne dello stato del Chiapas, nel Messico meridionale. Ospita al suo interno vari gruppi indigeni che discendono dai Maya. E' composta da una serie di quartieri tradizionali, ciascuno dei quali è noto per una particolare attività o una particolare tradizione, come per esempio la lavorazione del ferro battuto, la carpenteria e le sculture in legno. Qui si può passeggiare per le strette strade acciottolate tra case, dipinte con colori sgargianti, pittoreschi mercati e negozi. Una ripida scalinata di pietra conduce fino alla Chiesa di San Cristóbal, dove si trova il miglior punto panoramico da cui ammirare al meglio tutta la città, oltre alle montagne e alla campagna che la circondano.

PALENQUE

In una cornice lussureggiante, fatta di magnifica foresta tropicale, le piramidi di Palenque sembrano voler emergere dalla fitta vegetazione. Il sito si trova spesso immerso in una umida atmosfera con le nebbie che si confondono con le nuvole, ma questo clima rende Paleque ancora più affascinante e surreale. La zona archeologica è dominata dalla grande mole del Tempio delle Iscrizioni che dovrebbe avere un'età di quasi 1.400 anni. Un'altra zona interessante si trova nel Gruppo della Croce, costituito dal Tempio della Croce, il Tempio della Croce Fogliata e il Tempio del Sole. I templi si trovano sulla cima di ciascuna piramide a gradoni e all'interno presentano ricche decorazioni che rappresentano varie scene di guerra. Il fiume Otolun separa queste piramidi dalla zona del cosiddetto Palazzo, catteristico per la sua torre a quattro piani.

CAMPECHE

Il Campeche è un piccolo stato situato nella parte sud-orientale del Messico. La città fortificata di Campeche, capitale dello stato, accorpa bellezze storiche e naturali. Il tracciato murario originale è del XVI secolo, ma il merito della città è quello di essere stata in grado di proteggere ogni forma d’arte e di cultura, anche successiva al tracciamento dell’assetto originario, generando così uno spettacolare commisto di stili, nel quale edifici coloniali si mescolano ed interagiscono con costruzioni di chiara influenza locale.

UXMAL

Nello Yucatan, in mezzo ad un area ricca di lussureggiante vegetazione, sorgono i resti di Uxmal, che in lingua Maya significa "costruita tre volte". Uxmal è l'esempio più sublime dell'architettura Puuc, una fase artistica della produzione Maya, decisamente elegante e curata nei particolari. Simbolo di Uxmal è la "Piramide dell'Indovino", una costruzione particolare, costruita in cinque fasi successive, sovrapponendo un nuovo tempio all'esistente, consuetudine tipica dell'architettura Maya.

Un altro edificio molto bello è il "Quadrilatero delle Monache", l'edificio più elegante di Uxmal; le sue mura sono finemente decorate in perfetto stile Puuc. E ancora il "Palazzo del Governatore" e il "Juego de la Pelota" o gioco della palla in italiano, un campo di gara molto comune nelle città Maya, completano le numerose attrazioni di quest'area.

MERIDA

Merida è la capitale dei Maya e si trova sulla punta nord-occidentale dello Yucatan.

Tutta l'area intorno alla città è ricca di rovine Maya.

Uno degli edifici più belli, in stile plateresco (cioè nello stile rinascimentale spagnolo) è la Casa de Montejo. Tra i suoi monumenti Merida conserva un primato, quello di possedere la Cattedrale più antica dell'america latina, San Idelfonso, con una facciata semplice ma elegante che porta il colore dei palazzi Maya; la costruzione fu infatti iniziata utilizzando materiale proveniente dai siti adiacenti alla città.

CHICHEN-ITZA

Chichen-Itza fa parte, dal 1988, del Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO, oltre ad essere inserito nelle nuove sette meraviglie della terra. È un sito archeologico Maya nel quale è possibile distinguere due stili architettonici risalenti al VII e X secolo. Le rovine di Chichen-Itza si  estendono su un’area di 3 km² e tra queste spiccano la piramide di Kukulkan detta anche “El Castillo”, che è stata concepita come un calendario, il “Caracol”, uno dei pochi edifici a pianta rotonda dell’intero sito, che fungeva da osservatorio astronomico e “Il Tempio Dei Guerrieri”.

RIVIERA MAYA

Per riviera Maya s'intende quel tratto di costa compreso tra Puerto Morelos e la zona di Tulum. In una ideale collana di località che scendono verso sud, le perle migliori sono in successione: Puerto Morelos, Puerto Aventuras, Puerto Brava, Playa del Secreto, Punta Maroma, Tres Rios, Punta Bete, Xcalacoco, Playa del Carmen, Xcaret, Puerto Calica, Paamul, Chac Mool, Xpu-Ha, Kantenah, Yalku, Akumal, Xel-Ha, Punta Soliman e Tulum. Qui il mare è davvero straordinario e offre una grande barriera corallina, a cui si devono aggiungere le spettacolari testimonianze archeologiche di civiltà scomparse.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Cluster Viaggi è un marchio di Cluster s.r.l.

via Carlo Alberto, 32 - 10123 Torino

Tel. +39.011. 56.28.495 - Fax +39.011.56.12.317 - e mail: info@clusterviaggi.it

  • Facebook Clean

Cluster Viaggi assolve l’obbligo di cui all’art. 47 commi 1 e 2 del D.Lgs. 79/2011 essendo assicurata ai fini della copertura per la responsabilità civile professionale con la Compagnia EuropAssistance(polizza n° 8641472) ed ai fini della garanzia nei casi di insolvenza o fallimento dell'organizzatore con il Fondo Garanzia Viaggi (Certificato n° A/272.2676/6/2019/R).

 © 2019 Cluster Viaggi | tutti i diritti riservati | P.IVA IT07530720015