FERMARSI MA NON PER CASO...

GREAT OCEAN ROAD

La Great Ocean Road si trova nello stato di Victoria, nel sud dell’Australia. La strada inizia a Torquay, a 50 chilometri da Melbourne in direzione sud, e finisce a Warrnambool. Costruita all’inizio del 20° secolo, la strada è adiacente all’oceano e costeggia per 250 chilometri la costa del sud dell’Australia offrendo scorci panoramici da brivido. La Great Ocean Road non è solo una strada panoramica: è la natura in tutta la sua forza straordinaria, perchè qui è tutto un po’ di più, rispetto al resto del mondo.

COSA VEDERE LUNGO LA GREAT OCEAN ROAD

Se vi consigliano di visitare la Great Ocean Road in un giorno, partendo da Melbourne, oltrepassando Cape Otway e raggiungendo Port Fairy, per poi tornare indietro, in una sorta di circolo, per la strada interna fino a Melbourne, non credeteci. Come minimo vi servirà una notte fuori perché la strada non solo è incantevole e va goduta, fermandosi più volte, ma è anche molto lenta perchè alcuni tratti sono formati da un tornante dopo l’altro.

BELLS BEACH e TORQUAY

E’ Bells Beach, la spiaggia più famosa della Great Ocean Road. Abbiamo appena superato Torquay, l’elegante cittadina di villeggiatura che apre la Great Ocean Road al flusso dei viaggiatori e dei surfisti.

Il colore della sabbia che va dall’oro al nero, la passerella di legno che conduce nella conca, i ragazzi che attendono il momento di surfare e intanto chiacchierano seduti sulle tavole in mezzo al mare.

Torquay è un’elegante cittadina sede di due famose marche di attrezzatura da surf, la Ripcurl e la Quicksilver, e si è guadagnata il titolo di capitale del surf australiano. Si trova a sette chilometri da Bells Beach.

AIREYS INLET

E' un piccolo villaggio che a lungo è quasi rimasto disabitato. E’ famoso per il grande faro costruito alla fine dell’Ottocento. Fate un passeggiata fino alla fine del capo che si affaccia su un alto faraglione che non ha nulla da invidiare a quelli dei Dodici Apostoli. Questo è anche un punto di avvistamento delle balene. Nella bella stagione, potete scendere in spiaggia e fare galoppate a cavallo a Fairhaven.

LORNE E KENNETT RIVER

Lorne è una splendida cittadina in cui alti alberi della gomma incorniciano le vie a saliscendi lungo le quali si dispongono le case in legno color pastello dalle ampie vetrate che danno sul mare e, di fronte, si apre la Loutit Bay.

Poco dopo Lorne, non si può non fermarsi a Kennett River, uno dei pochi posti in Australia in cui è possibile avvistare koala selvatici. Camminando per poche centinaia di metri lungo il sentiero in cui svettano gli alberi di eucalipto, mimetizzati tra gli alberi, vedrete gli orsetti grigi che si abbuffano di foglie di eucalipto. Ognuno di loro ne mangia fino a un chilo al giorno. Non ci sono solo koala in questo angolo di foresta, ma anche giganteschi pappagalli colorati.

APOLLO BAY

Apollo Bay è caratterizzata da lunghe spiagge di sabbia bianca con le colline alle spalle. Le escursioni a piedi per Cape Otway, il punto più meridionale dell’Australia, partono da qui. Si chiama Great Ocean Walk ed è un itinerario escursionistico di più giorni. L’intero trekking è di 104 chilometri e dura otto giorni.

JOHANNA BEACH

Si raggiunge percorrendo alcuni chilometri in automobile dopo aver lasciato la strada principale.

E' nascosta dietro ad alte siepi selvatiche ed è sempre battuta dai venti. Quando le famose onde a muro che provengono da destra a Bells Beach non arrivano, la manifestazione Rip Curl Pro che fa parte del campionato mondiale di surfisti professionisti ASP World Tour si sposta a Johanna Beach, a un paio d’ore circa da Torquay. Qui scordatevi di fare il bagno perchè le onde sono davvero impetuose.

PORT CAMPBELL NATIONAL PARK

Il parco nazionale di Port Campbell è famoso per la le straordinarie formazioni rocciose scolpite dalle onde. Qui si trovano i Dodici Apostoli; a dir la verità non sono più dodici i faraglioni solitari proprio di fronte a questo tratto di costa, ma sette, perchè gli altri sono crollati per la violenza delle onde dell’oceano. Nelle giornate di bel tempo è possibile sollevarsi sui Twelve Apostles in elicottero. Quando invece il mare è in burrasca, la strada che porta alle piattaforme di osservazione e alla spiaggia viene chiusa per sicurezza.

Cluster Viaggi è un marchio di Cluster s.r.l.

via Carlo Alberto, 32 - 10123 Torino

Tel. +39.011. 56.28.495 - Fax +39.011.56.12.317 - e mail: info@clusterviaggi.it

  • Facebook Clean

Cluster Viaggi assolve l’obbligo di cui all’art. 47 commi 1 e 2 del D.Lgs. 79/2011 essendo assicurata ai fini della copertura per la responsabilità civile professionale con la Compagnia EuropAssistance(polizza n° 8641472) ed ai fini della garanzia nei casi di insolvenza o fallimento dell'organizzatore con il Fondo Garanzia Viaggi (Certificato n° A/272.2676/6/2019/R).

 © 2019 Cluster Viaggi | tutti i diritti riservati | P.IVA IT07530720015